Franco Prevato

 
Motonave "NARENTA"
Motonave "NARENTA"

Anno di Costruzione = 1934

Nominativo Internazionale = IBDY

Società di provenienza = Costiera

Compartimento = Venezia

Matricola = 261

Unità Gemelle = Loredan

Nome in codice = Nembo

 

Lunghezza tra le perpendicolari = 67.18 m

Larghezza fuori ossatura = 10.80 m

Altezza dalla linea di costruzione = 6.30 m

Macchine = 1 motore FIAT da 1.600 hp

Eliche = 1

Consumo = 6.6 tonnellate al giorno

Velocità massima = 13.5 nodi

Tonnellate stazza lorda = 1362

Tonnellate stazza netta = 615

Portata lorda = 613 ton

Stive = 2 X 1212 mc

Numero massimo passeggeri in cabina = 16

 

Impiegata sulla linea n° = 45 Venezia - Trieste - Dalmazia - Bari.

Dalla linea 45, il 2 settembre 1939 La NARENTA passò alla 46 (Bari , Tremiti; Manfredonia).

 

Tra la fine del 1939 e l'inizio del 1940 effettuò alcuni viaggi straordinari per l'Albania e la Croazia.

 

Dal 30 gennaio al 30 maggio la nave fu impiegata nella linea n° 45 modificata (Venezia, Metcovich)

 

Dopo di che i viaggi ridiventarono straordinari ed effettuati per conto dell'ENTE ALBANESE GESTIONE AMMASSI

 

Dal 28 ottobre 1940 al 15 maggio 1941, la NARENTA fu noleggia al Ministero della Guerra e dal 18 maggio al 5 luglio rimase in sosta inoperosa a Venezia.

 

Il 6 luglio 1941 fu requisita ed iscritta nel Naviglio Ausiliario dello Stato.

 

Il 6 aprile 1943, la Narenta si trovava a Trapani, quando il porto fu bombardato dalle forze anglo - americane.

 

La nave fu colpita da alcune bombe cadute sul lato sinistro, le quali provocarono notevoli falle con il conseguente allagamento di alcuni locali e stive

 

Poiché sarebbe stato difficile il mantenimento in galleggiabilità, il Comando Marina ordinò di incagliarla su di un basso fondale del porto.

 

Durante la notte però, la Narenta iniziò a sbandare fino al capovolgimento.

 

Rimase emersa solo la parte dritta e per soli due metri di altezza.

 

Il 19 luglio 1943 , per il relitto, fu dichiarato lo stato di abbandono al Ministero della Marina.

 

Durante gli eventi fu dichiarato un solo decesso, quello del carpentiere SCHIAVON Virginio.

giornale nautico parte prima © ® by prevato
WebMaster